FESTA DELL'UNITA' NAZIONALE E DELLE FORZE ARMATE E INTITOLAZIONE STRADA CAPITANO RODOLFO TORRI
06/11/2016 - 06/11/2016
Domenica 6 novembre 2016

Ronciglione celebra la festa dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate, posticipando la celebrazione del 04 novembre a domenica 06 novembre, al fine di coinvolgere tutta la cittadinanza.
Come ogni anno, alla presenza delle autorità civili e militari, il corteo partirà alle 10.00 da piazza Principe di Napoli.
Percorrendo le vie cittadine, scortato dalla Banda “Alceo Cantiani” di Ronciglione, il corteo giungerà alle 10.30 in piazza Principe di Piemonte, dove avrà luogo il rituale della deposizione della corona di alloro al Monumento ai Caduti.
La Giornata dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate è stata istituita nel 1918 per celebrare la vittoria italiana nella Prima Guerra Mondiale; la data ricorda l'entrata in vigore dell'armistizio di Villa Giusti. La festa celebra il completamento del territorio italiano con l'annessione di Trento e Trieste.

Al termine delle celebrazioni, le autorità proseguiranno le celebrazioni con l'intitolazione della strada antistante l'entrata della sede della Comunità Montana dei Cimini al Capitano Rodolfo Torri, così come già deliberato dalla giunta comunale. Il Capitano Torri, nel 1911, partecipò alla spedizione in Libia, per cui ricevette un encomio solenne "per il contegno colmo ed energico con cui condusse il proprio plotone durante il combattimento e nel successivo ripiegamento sotto il fuoco nemico". All'entrata dell'Italia nella Grande Guerra partì come volontario per il fronte con la Brigata Calabria, destinato alle Dolomiti, ed in pochi mesi venne promosso prima tenente poi capitano. Morì sul campo il 9 novembre 1915 all'età di soli 26 anni, durante un contrattacco degli austroungarici sul Col di Lana.

Il Comune di Ronciglione invita l'intera cittadinanza a prendere parte alle celebrazioni.